Red Lips

“Red Lips” è un album che ho prodotto nel 2015 per Neena. Contiene una serie di cover di brani degli anni ’80, rivisitati in chiave dance elettronica, oltre ad una serie di miei brani originali.

Walking in the Rain

(Artista: Neena – Musica: A.Bemporad/E.Buffat, Parole: A.Bemporad, Produzione: A.Bemporad)

Ho scritto la musica di “Walking in the Rain” assieme ad Eric Buffat, e ne ho scritto le parole. Ho ideato questa canzone camminando da solo, sotto la pioggia, una notte, per le strade di Firenze. Un uomo rimpiange un amore che avrebbe voluto offrire ad una donna, ma che invece si perde per sempre nel nulla, sul nascere, solo per la paura di essere vissuto. L’unica cosa che gli rimane da fare è dimenticare il suo nome, camminando sotto la pioggia. Dopo la prima versione, un po’ Soul e un po’ Blues, ne ho realizzato anche una seconda, molto più elettronica. In questa seconda versione è rappresentata la stessa passeggiata sotto la pioggia, sempre di notte, ma stavolta fa ancora più freddo. Nei due video qui sopra, potete vedere entrambe le versioni, virate al femminile, interpretate da Neena.

The Mirror

(Artista: Neena – Musica: A.Bemporad/E.Buffat, Parole: A.Bemporad, Produzione: A.Bemporad)

Ho scritto la musica di “The Mirror” a quattro mani con Eric Buffat, e ne ho scritto le parole, pensando molto a me stesso ed alla mia storia personale. “The Mirror” è prima di tutto un gospel. Esprime il desiderio forte ed assoluto di lasciare la propria vita alle spalle facendosi portare via dal vento, dopo essersi guardati allo specchio per tanti anni, giorno dopo giorno, sapendo di essere su una strada sbagliata. Ed a volte il vento soffia così forte da poterci portare in alto nel cielo, a volare tra le stelle, liberi dalle proprie catene. Ma questo vento arriva solo una volta, in tutta la vita.

At Night

(Artista: Neena – Musica: A.Bemporad/E.Buffat, Parole: A.Bemporad, Produzione: A.Bemporad)

Ho scritto la musica di questa canzone assieme ad Eric Buffat, molti anni fa. E ne ho scritto le parole. Una nuova versione, realizzata nel 2014, che potete vedere nel video qua sopra, è stata interpretata da Neena. E’ notte, ed un uomo guarda in silenzio nel buio la donna che ama mentre dorme tranquilla accanto a lui nel letto. E come ogni notte, stenta a credere di essere stato così fortunato da poterla avere accanto a sé, e le promette in silenzio di darle ogni giorno tutto il proprio amore, per sempre.

Everytime

(Artista: Neena – Musica: A.Bemporad/E.Buffat, Parole: A.Bemporad, Produzione: A.Bemporad)

Ho scritto la musica di questa canzone assieme ad Eric Buffat, e ne ho scritto le parole, quasi quindici anni fa. Al tempo, era una specie di bossa nova, ironica e malinconica. Poi, nel 2014, io ed Eric l’abbiamo ripresa ed arrangiata in modo completamente diverso, in una versione dance elettronica. La protagonista di questa canzone abbandona improvvisamente il proprio uomo, mettendolo brutalmente alla porta, l’ultimo di una lista che sembra non avere mai fine. E’ arrivato il tempo per lei di indossare ancora una volta un altro travestimento, e di cercare il prossimo amore in cui gettarsi, per poi scappare di nuovo.

Smalltown Boy (Bronski Beat)

(Artista: Neena – Arrangiamento e Produzione: A.Bemporad)

Ho amato i Bronski Beat fino da quando uscì il loro primo album, “The Age of Consent”, nel 1984. Questa canzone in particolare, “Smalltown Boy”, era accompagnata da un video stupendo, che ho sempre portato nel mio cuore. Ho creato questa cover assieme ad Eric Buffat. Nel dipingere i suoni di questa canzone ho provato un senso di nostalgia, un po’ dolce, un po’ amaro, che è molto difficile per me da descrivere.

Why? (Bronski Beat)

(Artista: Neena – Arrangiamento e Produzione: A.Bemporad)

“Why?”, la cover di un’altra canzone dei Bronski Beat, tratta dallo stesso album di “Smalltown Boy”, interpretata da Neena. Ascoltavo spesso questa canzone durante il servizio militare, nelle sere di libera uscita, a Torino, nell’inverno 1985. Quasi sempre sotto la pioggia. Nel creare le sonorità di questa cover, ho cercato di lasciare intatta l’atmosfera di quei tempi andati, per così come li ho conservati io dentro di me.

Bring Your Love Down (Yazoo)

(Artista: Neena – Arrangiamento e Produzione: A.Bemporad)

Possiedo ancora l’LP “Upstairs at Eric’s” degli Yazoo, comprato nell’inverno del 1982. “Bring your love down” è un vero classico. Ho creato questa cover come omaggio ad Alison Moyet, la cantante degli Yazoo. Le sonorità che ho usato sono volutamente synth-pop, un eco degli Yazoo ma anche dei primi Depeche Mode. Nel video qui sopra potete vedere la cover, interpretata da Neena.

I Wish (Stevie Wonder)

(Artista: Neena – Arrangiamento e Produzione: A.Bemporad)

Una mia personale rivisitazione del capolavoro di Stevie Wonder, in chiave Deep House, con l’interpretazione di Neena.

Hot Stuff (Donna Summer)

(Artista: Neena – Arrangiamento e Produzione: A.Bemporad)

Ero innamorato di Donna Summer! E chi non lo era? Ho ascoltato (e ballato) “Hot Stuff” centinaia di volte, nell’era della Disco Music (quella vera). Mi sono divertito tantissimo a creare questa cover.